Sbocchi professionali

Assistente sociale
funzione in un contesto di lavoro:
Il curriculum del laureato in Servizio sociale comprende attività finalizzate:
- a conoscenze fondamentali nel campo della sociologia, della psicologia, del diritto e dell’economia;
- a conoscenze dei metodi propri del servizio sociale nel suo complesso;
- alla predisposizione di progetti per la prestazione di servizi sociali;
- all’esperienza attraverso i tirocini formativi presso strutture di servizio, anche non italiane, nel quadro di accordi internazionali.
competenze associate alla funzione:
I servizi sociali sono organizzati nell’ambito dei diversi enti preposti, cui è attribuita, da normativa nazionale o regionale, la specifica competenza.
sbocchi professionali:
Per esercitare la professione di assistente sociale è necessario aver conseguito l’abilitazione mediante esame di Stato, di cui al D.P.R L. 5 giugno 2001, n. 328, ed essere iscritti all’Albo professionale.
L’attività dell’assistente sociale si esplica, in forma autonoma o dipendente, presso strutture pubbliche o private, quali: Aziende Sanitarie Locali, Aziende Ospedaliere, Comuni, Regioni, Prefetture, Ministeri, Cooperative sociali.
Abilità Comunicative

Il laureato avrà conoscenze di base della lingua inglese (livello B1) anche in considerazione del contesto multiculturale in cui si effettuano molti interventi socio-assistenziali.

Avrà fatto esperienza di lavoro in équipe ed in laboratori guidati ed avrà quindi maturato competenze comunicative specifiche. Nel tirocinio avrà anche maturato competenze relazionali che gli consentiranno di lavorare in équipe con altre figure professionali in autonomia di giudizio.