DIRITTO E NORMATIVA SOCIALE DELL'UNIONE EUROPEA

Crediti: 
6
Settore scientifico disciplinare: 
DIRITTO DELL'UNIONE EUROPEA (IUS/14)
Anno accademico di offerta: 
2017/2018
Semestre dell'insegnamento: 
Primo Semestre
Lingua di insegnamento: 

Italiano

Obiettivi formativi

L’insegnamento si propone di fornire le basi concettuali e metodologiche per analizzare ed interpretare, nel sistema giuridico dell’Unione europea le tematiche sociali non solo con riferimento alle politiche condotte dalle istituzioni,ma anche in relazione alla tutela dei diritti fondamentali ed alla circolazione delle persone.La prospettiva sociale si pone così,in ambito diverso da quello domestico, al fine di utilizzare terminologia, cognizioni e competenze da inquadrare nel più vasto contesto costituito dal trattato di Lisbona e dalla giurisprudenza della Corte.

Contenuti dell'insegnamento

Origine ed evoluzione del processo di integrazione europea. Il quadro istituzionale e l'ordinamento giuridicio dell'Unione europea. La cittadinanza dell'Unione europea. La circolazione delle persone ed il diritto alle prestazioni sociali ed assistenziali.

Bibliografia

R. Adam - A. Tizzano, Lineamenti di diritto dell'Unione europea, 4° edizione, Torino, 2016, pp. 3-219; 360-364; 423-432.

Metodi didattici

Le lezioni frontali sono dedicate all’illustrazione delle nozioni fondamentali del diritto dell’Unione europea con particolare riferimento alle tematiche sociali risultanti dal trattato istitutivo e dagli strumenti applicativi vincolanti e di soft law.L’implementazione delle concezioni teoriche è operata con riferimento alla più significativa giurisprudenza

Modalità verifica apprendimento

La prova orale si articolerà in due momenti. In un primo momento lo studente verrà esaminato sulle nozioni fondamentali del corso (natura Ue, competenze in campo sociale, cittadinanza, politiche sociali, Carta di Nizza e tutele sociali, fonti, istituzioni). In un secondo momento sarà sottoposto al candidato un tema specifico per assegnare il voto finale.